Adulto

Consultazione psicologica. Psicoterapia.

trattamento individuale

Il trattamento individuale vuole essere un aiuto alla persona, a comprendere il motivo che l’ha condotta a cercare uno spazio di comprensione e di conoscenza di sé. E' il disagio (e ci sono varie forme di disagio) che spinge una persone da un professionista: non riconoscersi più, sentirsi sempre in ansia, triste. I motivi possono essere molteplici: un lutto, la perdita di un lavoro, anche un trasferimento di città, un cambiamento di vita in genere e la conseguente perdita di punti di riferimento, sono tutti motivi che possono portare a non riconoscersi più, a non ritrovare in sé le solite risorse. Troppo tempo trascorso nell'immobilità. Forse è il momento di farsi aiutare.
Anche un evento bello come ad esempio la nascita di un figlio può far sentire inadeguati e privi di punti di riferimento, senza necessariamente ricorrere subito col pensiero a una depressione post-partum. Le persone devono ritrovarsi, ci si deve ritrovare come individui e inventarsi il proprio modo di essere genitori. E' un lavoro che si impara sul campo e il sentimento di inadeguatezza fa parte del percorso.
A volte sono sufficienti pochi colloqui di consultazione per inquadrare il problema.
A volte invece ci si appassiona a quello che stiamo scoprendo di noi e vogliamo andare avanti nella conoscenza di noi stessi. In fondo la psicoterapia è questo: un viaggio alla scoperta di se stessi. La conoscenza è la prima strada verso la consapevolezza di sé e un possibile cambiamento.